(placeholder)
(placeholder)

Programma

Un bel programma con alternanza di città, curve, panorami ed emozioni.

Come una "palla magica" saliremo e scenderemo da questa incredibile catena montuosa con dei panorami che solo lei sa regalare. Inizieremo dalla Francia per poi intraprendere, meteo permettendo, il mitico Col du Tourmalet e cominciare a salire sugli Alti Pirenei per poi arrivare in Spagna, continuare per quel versante e risalire di nuovo in Francia e così via. I posti sono incredibili così come le escursioni termiche, e poi gole, grotte e tanto altro da vedere e assaporare.

1° giorno

2° giorno

3° giorno

4° giorno

5° giorno

Quote - Il viaggio verrà effettuato con almeno 8 iscritti.

Le quote comprendono

Le quote NON comprendono

Prenotazione

Pagamento

Una volta inviati i vostri dati potrete procedere al pagamento con:

PayPal, Visa, Mastercard oppure con bonifico intestato a:

Made in Italy Tour Operator srl

Via G. Garibaldi, 12 - 57036 - Portoferraio - LI

IBAN IT 51 Z 08562 25300 000011189636

Nella causale specificare il nome del viaggio.

6° giorno

7° giorno

8° giorno

Francia e Pirenei | Dal 17 al 24 Giugno | Viaggio in moto

Il punto di ritrovo principale è Stupinigi, nei dintorni di Torino. Da li partiremo alla volta di Sait-Etienne, bellissima città francese capitale della Loira, dove passaremo la notte.

Colazione e ripartiamo in direzione Cahors, altra splendida città francese con una storicità più marcata. Capiteremo proprio nel periodo della Festa dei Giardini. Cena e pernottamento in Hotel.

Oggi inzieremo la discesa verso i Pirenei e lo faremo, meteo permettendo, dal Col du Torumalet la mitica strada tanto conosciuta per le avvincenti gare ciclistiche. Dal valico riscenderemo a valle tra panorami stupendi e ci dirigeremo verso la Frontera del Portalet che, come si evince dal nome, ci porterà  verso la prima città spagnola, Jaca.

Oggi inizieremo con un bel pò di curve, prima tappa le Cascate di Sorrosal per poi fare un'altra sosta alle gole di Añisclo. Proseguiremo lungo la strada nelle gole, stupenda, per arrivare a Escalona e proseguire sulla Carretera Aragonesa risalendo di nuovo in Francia nella Néouvielle Nature Reserve dove rimarrremo incantati dalla natura. La nostra giornata si chiuderà al Lac de Génos dove pernotteremo nei dintorni.

Ripartiremo in direzione Spagna con una sosta al Mirador de Bòssosts. Continueremo costeggiando il fiume Garonna fino ad una pausa caffè a Bonaigua. Saliremo ancora un pò fino a ridiscendere in una sorta di autopista bellissima nella zona di Baqueira - beret, nota località sciistica. Continueremo fino a Sort intervallando qualche sosta panoramica per poi prendere la Eje Pirenaico, una bellissima strada che ci porterà verso lo stato di Andorra che attraverseremo fino al Pas de La Casa per poi arrivare in Francia nella zona di Ax-les-Thermes dove pernotteremo.

Conducente in camera doppia               

Passeggero in camera doppia               

Supplemento singola

€ 890,00

€ 890,00

€ 280,00

- 7 notti in Hotel 3/4* con colazione e cena, bevande incluse nella misura di 1/4 di vino e 1/2 minerale.

-1 o 2 persone dello staff di Motoradunando

- Roadbook ricordo

- IVA

- Assicurazione medico/bagaglio

- Carburante, pedaggi autostradali.

- Pranzi

- Eventuali tasse di soggiorno

- Extra, bevande (ove non incluse), ingressi, e tutto quello    non convenuto.

Si prega di compilare il form sottostante con tutti i dati richiesti.















Camera singola

Camera doppia

La tappa di oggi prevede una risalita molto bella verso Mijanes che ci porterà verso i Pirenei Orientali. Più avanti faremo una sosta alle fantastiche Grotte des Grandes Canalettes. Continueremo verso nord fino alle Gorge du Galamus e poi proseguiremo verso Narbona.







Saremo ormai sulla via del ritorno, la nostra meta è Gordes, bellissima cittadina della Provenza, e per arrivarci eviteremo accuratamente le autostrade attraversando le splendide campagne francesi.

Approfitteremo della vicinanza del Parc du Luberon per visitare i famosi campi di lavanda con qualche sosta. In base al meteo decideremo se riprendere il Monginevro o andare verso Barcelonette e quindi Cuneo.