Transasiatica

Via della Seta in moto


dal 25 luglio al 24 agosto

“Per secoli, dal graduale abbandono della Via della Seta in poi, la linea dal deserto del Kara Kum Turkmeno fino al deserto del Takla Makan nel Turkestan cinese è rimasta uno dei luoghi meno attraversati del pianeta. Finché all’inizio del Novecento, quasi all’improvviso, alcuni fra i migliori – e più visionari – studiosi di cose antiche hanno deciso, tutti insieme, di partire alla scoperta delle civiltà che si dicevano sepolte, e intatte, sotto la sabbia.”

Peter Hopkirk – Diavoli Stranieri sulla Via della Seta

Quota PILOTA € 7.980,00
Quota PASSEGGERO € 6.980,00

Giovedì 25 Luglio ANCONA – IGOUMENITSA 

Ritrovo dei partecipanti presso box Anek Lines, Stazione Marittima, Porto di Ancona. Disbrigo delle formalità portuali ed imbarco sulla M/N della compagnia Anek Lines. Sistemazione a bordo nelle cabine riservate. Partenza per Igoumenitsa. Durante la navigazione possibilità di utilizzare tutte le facilities della nave (ristorante, self-service, bar, sala giochi con slot machines, sala tv, discoteca, negozi). Cena e pernottamento a bordo.

Venerdì 26 Luglio: IGOUMENITSA – SALONICCO  320 km

Prima colazione in nave. Sbarco previsto alle ore 09.30 e inizio della grande avventura che ci porterà ai confini dell’ Impero Cinese, lungo la Grande Via della Seta.
Partenza per Salonicco lungo la E 92. Arrivo previsto nel primo pomeriggio e sistemazione in hotel.
Cena libera. Pernottamento.

Sabato 27 Luglio: SALONICCO – ALESSANDROPOLI  300 km

Prima colazione in hotel. Partenza per Alessandropoli, città al confine con la Turchia e unico porto ad Est di Salonicco adagiata sul mar Egeo.
Arrivo nel primo pomeriggio. Sistemazione in hotel e tempo a disposizione per relax. Cena libera. Pernottamento.

Domenica 28 Luglio: ALESSANDROPOLI – ISTANBUL  305 km

Prima colazione in hotel. L’Asia è sempre più vicina e oggi ci accoglierà al nostro arrivo alla sua porta: raggiungere la cosmopolita e millenaria Istanbul, città di incredibile fascino e storia, Porta di ingresso tra i due Continenti: Europa e Asia. Arriveremo nel pomeriggio in hotel e dopo la sistemazione nelle camere avremo modo di assaporare l’atmosfera dell’Antica Costantinopoli.

Cena libera. Pernottamento.

Lunedì 29 Luglio: ISTANBUL 

Prima colazione in hotel. Giornata di visita di Istanbul. Partenza dall’albergo e visita dell’Ippodromo Bizantino, in cui si svolgevano le corse delle bighe; la Chiesa di Santa Sofia, capolavoro dell’architettura bizantina, voluta da Giustiniano per affermare la grandezza dell’impero romano e della Moschea Blu, famosa con le sue maioliche blu. Pranzo in ristorante turistico. Visita del Palazzo di Topkapi (La sezione Harem è opzionale), sontuosa dimora dei Sultani per quasi quattro secoli, la cui architettura con le magnifiche decorazioni e gli arredi rendono testimonianza della potenza e maestosità dell’impero ottomano; il Gran Bazaar, il più grande mercato coperto del mondo, caratterizzato dal tetto a cupole formato da un dedalo di vicoli e strade. Trasferimento di rientro in albergo. Cena libera. Pernottamento.

Martedì 30 Luglio ISTANBUL – SAFRANBOLU  264 km

Prima colazione in hotel4. Riprendiamo le nostre moto per partire alla volta della costa sud del Mar Nero, per arrivare a Safranbolu, città che prende il nome dallo Zafferano e Patrimonio dell’Umanità per l’ottima conservazione delle architetture dell’ Impero Ottomano. Sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento.

Mercoledì 31 Luglio SAFRANBOLU – AMASYA  380 km

Prima colazione in hotel. Comincia l’attraversamento della Turchia con prima tappa ad Amasya, l’ Antica Amasea in cui ancora sono visibili le tracce dell’Antico Impero Romano. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Giovedì 01 Agosto AMASYA – ERZORUM  560 km
Prima colazione in hotel. Tappa di trasferimento che ci avvicina sempre di più al confine con l’ Iran. Arriveremo ad Erzurum, città capitale dell’Anatolia Orientale quasi al confine con l’Armenia.. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Venerdì 02 Agosto ERZURUM – DOGUBAYAZIT  282 km

Prima colazione in hotel. Oggi ci avviciniamo al confine Iraniano per pernottare l’ultima notte in Turchia prima del passaggio in frontiera. Arrivo a Dogubayazit e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Sabato 03 Agosto DOGUBAYAZIT – Frontiera Con Iran – TABRIZ  311 km

Asfalto

Prima colazione in hotel. Partenza per la frontiera dell’Iran compresa tra la cittadina di Gurbulak in Turchia e Bazarga in Iran. Incontro presso la frontiera con l’assistente Iraniano che ci assisterà nel disbrigo delle formalità di ingresso in Iran e proseguirà con noi in auto fino al confine Turkmeno. Arrivo a Tabriz nel pomeriggio. Sistemazione in hotel. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

Domenica 04 Agosto TABRIZ – TEHERAN  634 km

Asfalto

Prima colazione in hotel. Partenza per raggiungere la Capitale Iraniana, Teheran. Pranzo in ristorante lungo il tragitto. Arrivo nel tardo pomeriggio. Sistemazione e cena in hotel. Pernottamento.

Lunedì 05 Agosto TEHERAN: visita della città 

Prima colazione in hotel. In tarda mattinata inizio delle visite della città a partire dal Museo Nazionale (solo la parte Archeologica) ricco di una vasta collezione di oggetti e testimonianze delle civiltà achemenide, sassanide e islamica; il Palazzo Golestan la residenza storica della dinastia reale Qajar, situata a Teheran. Si tratta del più antico monumento della città, parte di un complesso di edifici un tempo racchiusi dalle mura della storica cittadella. Pranzo in ristorante locale. Visita del Museo Nazionale dei Gioielli che espone una delle collezioni di tesori più spettacolari del mondo. Cena e pernottamento in hotel.

Martedì 06 Agosto TEHERAN – BABOLSAR  300 km

Asfalto

Prima colazione in hotel. Lasciamo la Capitale Teheran per dirigerci al nord del paese, sulle sponde del Mar Caspio, dove si produce il miglior caviale al mondo. Arriveremo a Babolsar dopo aver attraversato le montagne alle spalle di Teheran (con picchi oltre i 5000 mt.) nel pomeriggio. Pranzo in corso di tragitto. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

Mercoledì 07 Agosto BABOLSAR – Golestan Ntl Park – BOJNURD  480 km

Asfalto

Prima colazione in hotel. Attraverseremo oggi il Golestan National Park per la nostra ultima tappa in Iran.
Il Parco è uno dei meglio conservati al mondo con una ricchissima biodiversità e non è raro incontrare il Leopardo Caucasico, l’Orso Bruno e altre specie faunistiche protette.
Arrivo a Bojnurd nel pomeriggio. Sistemazione in hotel.
Pranzo lungo il tragitto. Cena in hotel. Pernottamento.

Giovedì 08 Agosto BABOLSAR – Confine Turkmeno – ASHGABAT  240 km

Asfalto

Prima colazione in hotel. Partenza all’alba per avviarci verso il confine Iran – Turkmenistan. Strada bella e tutta curva fino ad arrivare alle due frontiere. PRANZO PIC NIC ALLA FRONTIERA IRANIANA. OCCORRE ARMARSI DI PAZIENZA PER LA LUNGA ATTESA NEL DISBRIGO DELLE FORMALITÀ TRA LE DUE FRONTIERE. NEL TARDO POMERIGGIO SUPEREREMO LA FRONTIERA TURKMENA AL DI LA’ DELLA QUALE CI ATTENDERA’ LA GUIDA E LO STAFF TURKMENO. Dopo la frontiera pochi chilometri per entrare ad Ashgabat, la Capitale Turkmena. Arrivo e sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento.

Venerdì 09 Agosto ASHGABAT – DERWAZA (PORTA DELL’INFERNO) 270 km 

Asfalto in cattive condizioni – Massima attenzione

Prima colazione in hotel. In mattinata effettueremo una visita della Capitale. Pranzo libero, Nel pomeriggio partenza per la prima delle due tappe attraverso le quali attraverseremo il deserto Turkmeno. Arrivo alla famosa “Porta dell’ Inferno” enorme buco nel terreno da cui brucia gas perennemente. Pernottamento in tenda nel deserto. Cena presso il campo e pernottamento.

Sabato 10 Agosto DERWAZA – KHIVA  440 km

Asfalto in cattive condizioni – Massima attenzione

Prima colazione in hotel. Continua la traversata del deserto Turkmeno verso Nord fino a Dasoguz, praticamente la frontiera con l’Uzbekistan passando per Kounya Urgench (Turkmenistan). Anche in questo caso le formalità doganali saranno lunghe e occorre avere molta pazienza. Disbrigo delle formalità d’ingresso e proseguimento verso Khiva che raggiungeremo dopo poco. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

Domenica 11 Agosto KHIVA – BUKHARA  450 km

300 km Asfalto buono. 150 km asfalto in cattive condizioni

Prima colazione in hotel. Riprendiamo le nostre moto per dirigersi verso il Sud del paese e raggiungere Bukhara. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

Bukhara è stata per secoli una delle più importanti città della Transoxiana islamica, sita a oriente del Khorasan, nel deserto del Kyzyl Kum (il Deserto Rosso). Durante l’invasione mongola, fu distrutta da Genghis Khan e cadde poi sotto l’influenza di Tamerlano. Grazie alla sua posizione strategica sulla Via della Seta vide svilupparsi considerevolmente la sua economia e diventò un importante centro religioso dell’Asia: si costruirono numerose moschee e madrase testimonianza ancora oggi uno splendido passato. Giornata dedicata alla visita della città, si potranno vedere: il complesso Poi- Kalon, la piazza separa la madrasa Mir-I-Arab e la moschea KalomJummi. Visita del minareto Kalon (in Taijk: grande), dei tre bazar coperti: TaqiZargaron, TaqiTelpakFurushon e TaqiSarrafon, la moschea Magok-I-Atori, dove si potranno ammirare nello stesso spazio: i resti di un monastero buddista, di un tempio e di una moschea, la madrasa Nadir Divanbegi, costruita nel 1630, la madrasa Kukeldash, una delle più grandi scuole islamiche dell’Asia Centrale. Pranzo in ristorante. Proseguimento delle visite con la fortezza Ark, una città nella città, antica quanto Bukhara, casa dei governanti di Bukhara per un millennio, la moschea Bolo Hauz, il mausoleo IsmoilSamani, costruito nel 905 è una delle più eleganti costruzioni di tutta l’Asia Centrale.

Lunedì 12 Agosto BUKHARA – SAMARKANDA  280 km

Asfalto in condizioni medio buone

Prima colazione in hotel. Prima colazione in hotel. Partenza nelle prime ore del mattino Samarcanda è la terza città per dimensioni dell’Uzbekistan; è una delle più antiche città del mondo e fu anche la città più ricca dell’Asia Centrale per la sua posizione al centro della Via della Seta. Per la maggior parte della sua storia, Samarcanda fece parte dell’Impero persiano, divenendo poi splendida città principale della Tranxoxiana, sotto Tamerlano e capitale del Paese per 40 anni sotto Ulugh Beg. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

Martedì 13 Agosto SOSTA A SAMARCANDA 

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della città: il Gur Emir (in tajik: tomba dell’emiro), mausoleo dedicato a Timur e ai suoi discendenti (XV sec.), la piazza Registan, la moschea Khanym (XV sec.) e il mercato Siab, la necropoli dei regnanti e dei nobili di Samarkanda, ShakhiZinda (il re vivente), l’osservatorio Ulugbek (1420), si potranno ammirare i resti di un grande astrolabio per l’osservazione della posizione delle stelle, e le rovine Afrasiab con il museo. Pranzo in ristorante e degustazione di vini locali. Cena e pernottamento in hotel.

Mercoledì 14 Agosto SAMARCANDA – Confine Tajikistan – DUSHAMBE (Tajikistan)  295 km

Asfalto in buone condizioni

Prima colazione in hotel. Partiremo verso est per attraversare al frontiera nei pressi di Panjakent per entrare in Tajikistan!!! Arrivo nel pomeriggio a Dushambe la Capitale e sistemazione in hotel. Tempo libero a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.

Giovedì 15 Agosto DUSHAMBE – KALAI HUMB  355 km

Asfalto in cattive condizioni con tratti di sterrato facile

Prima colazione in hotel. INIZIA OGGI L’AVVENTURA LUNGO LA PAMIR HIGHWAY!!! Partenza per l’altopiano del Pamir seguendo la Hgwy M41 via Tawildara e Khaburabad Pass…una varietà di lingue, culture e tradizioni che cambiano ad ogni valle ci accompagnerà fino in Cina. Cena in ristorante locale e pernottamento in Hotel.

Venerdì 16 Agosto KALAI HUMB – KHOROG  355 km

Asfalto in cattive condizioni con tratti di sterrato facile

Prima colazione in hotel. Seguendo le rive del fiume Panji la strada di oggi tutta sull’altipiano del Pamir corre lungo il confine Afgano (il confine più lungo al mondo tra Afghanistan e Tajikistan) e potremo percepire l’enorme differenze tra i due paesi. …Guideremo lungo la zona militare denominata GBAO con permesso rilasciato dall’ Italia.
Cena in ristorante locale e pernottamento in Hotel.

Sabato 17 Agosto KHOROG – MURGHAB  311 km

Asfalto in cattive condizioni con tratti di sterrato facile

Prima colazione in hotel. Svoltiamo ad est verso la valle di Murghab, situata a 3.000 mt. di altezza fino a raggiungere la città di Murghab, capoluogo della regione del Gorno-Badakhshan, situata a 3.650 mt. di altitudine e circondata dalle più alte vette del Pamir. Cena e pernottamento in Guesthouse .

Domenica 18 Agosto MURGHAB – LAGO KARAKUL  150 km

Asfalto in cattive condizioni con tratti di sterrato facile

Prima colazione in Guesthouse. La tappa di oggi tra i picchi e i ghiacciai ci lascerà semplicemente senza fiato e la strada ci porterà attraverso il White Horse Pass (4.655 mt.) fino allo spettacolare lago Karakul, nascosto tra gli aridi altipiano del Pamir. Cena e pernottamento in Guesthouse.

Lunedì 19 Agosto LAGO KARAKUL – SARY TASH  120 km

Asfalto in condizioni medio-buone

Prima colazione in Guesthouse. La strada si fa un po’ più impegnativa ma saremo ripagati dallo splendore di ciò che ci circonda. Oggi passeremo il confine Tajiko presso il passo Kyzyl-Art e dopo 10 km attraverseremo il confine Kyrgyzo per arrivare al villaggio di Sary Tash dove pernotteremo prima di affrontare il confine cinese. Cena e pernottamento in abitazione locale.

Martedì 20 Agosto SARY TASH – OSH  190 km

Asfalto in condizioni medio-buone con tratti di sterrato facile

Prima colazione in Guesthouse. Partiamo alla volta del nord del paese, l’antico regno tutt’ora abitato in prevalenza da nomadi. La strada ci porta attraverso il Passo Taldyk (3.620 mt.) fino ad Osh, l’antica capitale Kirgyza dove arriveremo nel primo pomeriggio. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

Mercoledì 21 Agosto OSH – Gole di Chychkan – TOKTOGUL LAKE  330 km

Asfalto in buone condizioni

Prima colazione in hotel. Partenza in direzione Nord Est per arrivare sulle sponde del lago Toktogul. Sosta presso il villaggio di Uzgen, antica capitale del Regno Karakhanid. Potremo ammirare l’antico Minareto e i resti dei caravanserragli dell’Antica Via della Seta. Ripartiremo attraversando la catena montuosa del Tien Shan Centrale percorrendo i meravigliosi Canyon delle Gole di Chychkan. Arrivo nel pomeriggio. Cena in ristorante locale. Pernottamento.

Giovedì 22 Agosto TOKTOGUL LAKE – BISHKEK  400 km

Asfalto buono

Prima colazione in hotel. Ultima tappa della nostra incredibile avventura lungo il sogno della Via della Seta. Percorrendo ancora le strade della catena centrale del Tien Shan raggiungeremo la Capitale Bishkek.
Dopo la sistemazione in hotel, pomeriggio di visita della Capitale. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

Venerdì 23 Agosto SOSTA A BISHKEK 

Prima colazione in hotel. In mattina ci recheremo presso il magazzino doganale per la consegna delle moto da essere rispedite in Italia. (arrivo in Italia 15 giorni dopo la riconsegna circa). Resto della giornata libero a disposizione per relax e per riassaporare l’avventura conclusa.
Cena in ristorante locale. Pernottamento.

Sabato 24 Agosto BISHKEK – ITALIA 

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia. Arrivo in Italia in serata. Fine dei servizi.